Glossario del Legno

Cerca nel glossario (espressione regolare permessa)
Inizia con Contiene Termine esatto Foneticamente simile
Tutto A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Termine Definizione
g.b.h.
Abbreviazione usata nel commercio dei legnami in luogo della dicitura inglese: girth at breast height = circonferenza a petto d’uomo
galbula
Piccolo strobilo costituito da un asse sul quale sono impiantate poche squame ovuligere peltate saldate fra di loro allo stato fresco: successivamente esse si separano formando delle aperture da cui fuoriescono i semi. Ha forma sferica od ovale e può essere secca (cipresso) o carnosa (ginepro).
galipot
Termine francese per indicare la resina di pino marittimo essiccata sulla pianta stessa; viene usata per vernici andanti.
galla o cecidio
Produzione iperplastica prodotta su organi vegetali (rami, foglie, ecc.) dalla presenza di determinati parassiti animali o vegetali. L'ospite, sotto l'influenza dello stimolo del parassita, origina dei tessuti abnormi che assumono una forma caratteristica, dall'esame della quale è possibile, in genere, risalire con esattezza alla causa patologica.
gallon
Misura di capacità: in Inghilterra e Dominions si usa l’Imperial gallon che vale 4,546 l (si divide in 4 quarts e 8 pints) mentre negli Stati Uniti il g. vale 3,785 litri (1 Imp. gallon = 277,420 inc.3) (1 l = 21,997 Imp. gallons = 26,417 U.S. gallons).
gallotannini
v. tannini.
gambo di una vite
La parte della vite compresa tra la testa e la punta.
gàriga (dal francese garrigue)
Landa incolta, con cespugliame meno alto e più rado del coperto costituente la macchia. E la vestigia residuale delle foreste sclerofile mediterrane e distrutte dall'azione antropica (pascolo, incendi ripetuti, utilizzazioni inconsulte): domina generalmente in essa la quercia coccifera.
gassogeno
Camera in muratura od in metallo nella quale i combustibili solidi possono venir trasformati in gas, essi pure combustibili. I g. metallici possono essere montati su automezzi ed allora consentono di risparmiare i combustibili liquidi ordinari. Estese applicazioni di tal genere si ebbero durante la guerra; i combustibili allora più adoperati erano la legna forte di faggio, di quercia e di robinia ed il carbone vegetale di forteto.
gatte
Denominazione volgare dei bruchi o larve.
gattuccio
Indicazione (corrispondente a calibro o scartamento) con la quale viene espressa, secondo le misure anglosassoni, lo spessore delle lame di sega (oltre che di molte parti elementari di macchine). Sono in uso parecchie scale, una delle quali è la Birmingham Wire gauge: la corrispondenza in misura metrica è: B.W.G. mm 10 -> 3,40 15 -> 1,82 20 -> 0,89
geh
Abbreviazione usata in Germania ed in Austria nel settore legnami per indicare piallato = gehobelt.
gemma
Formazione rotondeggiante od ovale più o meno allungata da cui derivano i nuovi organi di una pianta. Essa racchiude il tessuto embrionale che si conserva durante il periodo di riposo e che alla ripresa vegetativa riformerà nuovi getti, foglie e fiori. Tale cono vegetativo è protetto da una serie di foglioline trasformate, dette pérule, di aspetto scaglioso e strettamente embriciate fra di loro,spesso secernenti resine speciali o provviste di fitta peluria. Nei riguardi della loro posizione le g.diconsi: laterali se disposte su tutta la superficie di un ramo, ascellari se all'ascella delle foglie, apicali o terminali se continuano l'accrescimento principale del fusto. In relazione agli organi cui danno origine si hanno: g. a legno, se originano nuovi germogli: sono piccole, allungate e situate all'ascella delle foglie o all'estremità dei rametti g. a fiore o a frutto se producono fiori e successivamente frutti: sono più grosse delle precedenti; g. miste quelle che originano un germoglio a legno che porterà poi il frutto (vite, nocciolo, cotogno).In base all'epoca del loro sviluppo le gemme a legno si distinguono in: g. normali che schiudono regolarmente al primo anno; g. dormienti o proventizie che pur essendo gemme normali non schiudono subito ma permangono allo stato latente per un tempo più o meno lungo e si sviluppano se si recide il getto nella loro immediata vicinanza; g. sostitutive che si trovano generalmente vicino a quelle normali che provvedono a sostituire nel caso che queste non possano svilupparsi (diconsi anche sottogemme); g. avventizie che non sono preesistenti ma si formano a seguito di azione traumatica che fa affluire in quel punto una maggiore quantità di sostanze nutritive
Gew
Abbreviazione del termine tedesco Gewicht = peso.
ghiacciato (legno)
Particolare figura del legno che si riscontra talora nei tranciati ottenuti da ràdiche di betulla del Nord Europa (più raramente di altri legni) e che viene sfruttata per decorazione.
ghiera
Un anello di metallo che circonda la base del manico di un attrezzo ed impedisce che si rompa quando il codolo vi è inserito.
ghirlanda (termine forestale)
v. corona.
giratronchi
Attrezzo usato in foresta e nei depositi di legname per muovere comodamente i tronchi: consiste di una robusta asta lunga 2 m. portante, imperniato a poca distanza da una estremità, un ferro arcuato il quale consente di afferrare saldamente il toppo nel punto desiderato.
giunto
Sinonimo di unione.
giussani (procedimento di preservazione)
Usato qualche tempo addietro per l'impregnazione del legno con sostanze antisettiche onde ottenerne una maggior resistenza alle alterazioni e perciò una più lunga durata in opera. Il legno viene dapprima immerso in un bagno di creosoto a 130° (assorbimento sui 90 kg di creosoto per m3 di legno), indi in una soluzione acquosa fredda di cloruro di zinco (assorbimento di circa 200 kg per m3).
gluelam o glulam
Termine convenzionale usato dagli Autori di lingua inglese per indicare elementi strutturali (travi, archi, portali) fabbricati con tavole incollate (glued, laminated constructions).
governo boschivo
Termine di selvicoltura per indicare il metodo che si segue per provvedere alla rinnovazione del soprassuolo di un bosco. Le forme di governo sono il ceduo, la fustaia ed il ceduo composto che è la coesistenza delle due forme predette sulla stessa superficie.
Gr.
Abbreviazione del termine inglese green = verde nel senso di legno fresco.
grading rules
Denominazione inglese del commercio dei legnami per indicare le norme di classificazione (o qualificazione) dei legnami secondo le varie scelte di qualità.
graffietto
Piccolo ferro a estremità ricurva e tagliente, munito di manico, col quale è possibile fare incisioni poco profonde sulla corteccia degli alberi allo scopo di eseguire indicazioni inerenti a lavori forestali (p. es. per indicare che una pianta è già stata misurata).
grain
Termine usato sia dai Francesi che dagli Inglesi nel nostro significato di tessitura.
grammatura della carta
Termine usato nell'industria cartaria per indicare il peso di una carta in grammi per m2.
grana
Sinonimo di fibre.
grana (del legno)
Termine talora usato nell'industria del legno per indicare l'aspetto più o meno scabro (g grossolana, g. fine) che un dato legno presenta soprattutto sulle sezioni trasversali. È da preferirsi il termine di tessitura mentre per indicare la disposizione dei vari elementi dei tessuti (fibre,vasi) è meglio sostituirgli il termine di fibratura (fibratura diritta, f. attorta, ecc.).
granchio fisso
Accessorio del banco da falegname costituito da un braccio collegato col banco, portante una sporgenza dentata atta a trattenere il pezzo di legno da lavorare durante la piallatura: detta sporgenza deve quindi essere volta in direzione opposta al moto della pialla.
logo tuttolegno

MILANO | Via Frugoni 1 | +39 02 36631784

COLLEGATI A NOI !