lyctus

Search for glossary terms (regular expression allowed)
Termine Definizione
lyctus
Genere di Insetti della Famiglia Lyctidii, Ordine dei Coleotteri, comprendente poche specie le quali mostrano però di essere notevolmente dannose al legno. I caratteri salienti sono: adulti di forma allungata depressa, lunghi sino a 5 mm, con livrea di colore uniforme e poco appariscente, dal bruno rossastro al nero; larve biancastre, di qualche mm di lunghezza, per lo più ricurve ed analoghe a quelle dei Bostricidi; le uova vengono collocate nel lume dei vasi o nelle screpolature naturali del legno, ma non in fori aperti appositamente Gli adulti fuoriescono al principio dell'estate rimanendo in vita 23 mesi: normalmente si ha una generazione all'anno, pur potendo avere anche altre durate (da qualche mese a 2 anni) in relazione a condizioni più o meno favorevoli allo sviluppo. L'attacco è reso evidente da mucchietti conici di rosura alla superficie dei tronchi o dei pezzi. Molto diffuso nei legnami tropicali teneri o nell'alburno di quelli duri, è il Lyctus brunneus Steph.che provoca gravi danni con le sue numerose gallerie di 23 mm di diametro, generalmente accompagnate da colorazione nerastra (dovuta a funghi) del legno circostante. Per prevenire le infestioni si consiglia il trattamento con antisettici efficaci dei tronchi appena tagliati, mentre per uccidere le larve già eventualmente presenti è stato preconizzato l'impiego del calore. Deve però al riguardo osservarsi che è necessario giungere a temperature sufficientemente elevate (7080 °C) per qualche ora, ed inoltre che ancorché tutte le larve siano state uccise il legno così trattato può essere nuovamente insidiato da uova deposte in un secondo tempo.
Visite - 199
logo tuttolegno

MILANO | Via Frugoni 1 | +39 02 36631784

COLLEGATI A NOI !