lunghezza di rottura (della carta)

Search for glossary terms (regular expression allowed)
Termine Definizione
lunghezza di rottura (della carta)
Una delle caratteristiche fondamentali della carta è la resistenza alla trazione, la quale varia in funzione di vari parametri: assumendo sempre strisce di una data larghezza detta resistenza varia in funzione dello spessore della carta e delle sue qualità intrinseche. Per eliminare la considerazione dello spessore, e conseguentemente indicare le reali qualità della carta,si trasforma il carico (espresso in kg) necessario alla rottura per trazlone della striscia, nel peso di una striscia della stessa larghezza di quella determinata carta. Ne viene così indirettamente ricavato il concetto di lunghezza di rottura da definirsi come “la lunghezza di una striscia di carta che, sospesa ad un estremo, si rompe per trazione in corrispondenza della sezione di attacco per effetto del solo peso proprio”. I valori medi della lunghezza di rottura per la carta da giornale variano attorno a 1500 m e quelli della carta kraft di particolare resistenza ad oltre 5500-6000 m.
Visite - 603
logo tuttolegno

MILANO | Via Frugoni 1 | +39 02 36631784

COLLEGATI A NOI !