segheria

Cerca nel glossario (espressione regolare permessa)
Inizia con Contiene Termine esatto Foneticamente simile
Tutto A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Termine Definizione
segheria
Opificio ove si pratica la segagione del legno. Le dimensioni e l'organizzazione interna delle s. variano a seconda delle caratteristiche e della quantità del legname da lavorare, nonchè della situazione topografica e dell'energia disponibile. Per le condizioni italiane le macchine essenziali di una s. sono le seguenti: una intestatrice per regolarizzare le estremità dei tronchi, data da una alternativa a lama libera, oppure da una sega a catena; una sega cosiddetta di testa per lavorare i tronchi per il lungo, cioè per ottenerne travi a spigolo vivo o tavole di diverso spessore: essa può essere alternativa (preferibilmente multilame) o a nastro; una refilatricea disco per regolarizzare i bordi laterali delle tavole. Spesso si ha poi ancora un rifendino a nastro per ottenere da grossi squadrati o tavoloni spessi tavole più sottili, nonchè una piallatrice per la spianatura delle tavole, poi una sega circolare a pendolo per ridurre a voluta lunghezza i cascami, ecc. Oltre alle macchine di lavorazione sopra elencate, al motore necessario e alle relative trasmissioni, la s. deve avere un reparto per l'affilatura delle lame, un locale per i cascami ed un impianto di aspirazione della segatura e dei trucioli dalle macchine, un ufficio, un pronto soccorso e una mensa ritrovo per gli operai, con relativo spogliatoio. All'esterno della s. devono poi essere opportunamente sistemati il piazzale di arrivo dei tronchi e il piazzale di deposito dei segati prodotti.
logo tuttolegno

MILANO | Via Frugoni 1 | +39 02 36631784

COLLEGATI A NOI !